A Sant’Agnello c’è il maialino anti crisi

Scritto in Varie | 23 agosto 2012

Arriva da Sant’Agnello, una divertente soluzione alla crisi che attanaglia praticamente tutti i settori dell’economia nazionale.

A Sant’Agnello, in questo periodo mancano i kit per la raccolta differenziata. Disguidi, ritardi e forse anche qualche errore umano, ed ecco che per la cittadinanza non c’è il “pacchetto” contenente le buste di diversi colori per raccogliere i rifiuti in maniera corretta.

Nei giorni scorsi, lo stesso Sindaco Orlando si è prodigato per procurare dei sacchetti sostitutivi, che però non hanno la caratteristica colorazione per le diverse tipologie di rifiuti. In definitiva manca il sacchetto per l’umido.

Le lamentele e i gesti di comprensione si sono mescolati, come spesso accade nei piccoli centri dove tutti conoscono tutti. Fino a che, una simpatica signora residente in una delle frazioni collinari ha risolto in maniera “particolare” la querelle.

Sorridente e affabile, entrata nell‘Ufficio Info Point in Piazza Matteotti, dove avviene giornalmente la distribuzione dei kit, alla spiegazione circa l’utilizzo delle bustine in plastica sostitutive, procurate dal Sindaco, la signora ha esclamato: “Io non ho problemi per l’umido, io c’ho il porcellino!”

Salvatore Siviero