A Pimonte si parla di razzismo

Scritto in Varie | 03 dicembre 2012

Gli alunni delle classi terze della secondaria di I° dell’Istituto comprensivo “ Paride del Pozzo” di Pimonte, hanno affrontato una tematica tanto impegnativa quanto di grande attualità:

“ Apartheid- razzismo – xenofobia : connessioni ed interconnessioni”.

Dopo aver effettuato un percorso interdisciplinare di studio e ricerca con i propri docenti ,nelle discipline: italiano, storia, inglese ed educazione motoria , hanno partecipato con grande entusiasmo ed interesse al dibattito con lo scrittore Salvatore Siviero, di Sant’Agnello, che ha vissuto in SudAfrica.

Moderatrice la prof.ssa Concita Avitabile, con la partecipazione della Dirigente Adele Porta e l’Assessore alle politiche sociali del Comune di Pimonte, Anna Ospizio. L’evento si è svolto nell’accogliente sala teatro dell’Istituto  ospitante,introdotto dalle parole di Laura Pausini “ Il mondo che vorrei”, interpretate dalla giovane voce di Rossella Esposito, alunna di classe II.

Il clima di interscambio che si è istaurato tra l’autore e i ragazzi è stato così pregnante e coinvolgente, che da questo incontro è nato un concorso di scrittura per  riflettere sulla tematica.

Grande disponibilità da parte del Sindaco di Pimonte prof. Michele Palummo, che ha concesso il patrocinio morale all’iniziativa.

L’evento è stato promosso alle scuole dall’Associazione culturale Kirami, prossimamente sarà presentato al Liceo “ Severi”  di Castellammare con la partecipazione di molte associazioni del territorio.

Concita Avitabile

Resp. Cultura e formazione

Associazione KIRAMI